SIMEST: CONTRIBUTI ALLE IMPRESE COLPITE DALLA CRISI IN UCRAINA

SIMEST: CONTRIBUTI ALLE IMPRESE ESPORTATRICI COLPITE DALLA CRISI IN UCRAINA

FINANZIAMENTI A TASSO ZERO, CON CONTRIBUTO FONDO PERDUTO FINO AL 40%

 

L’AGEVOLAZIONE:

Concessione di finanziamenti a tasso zero della durata di 6 anni, con un’eventuale quota a fondo perduto, in regime di Temporaly Framework, fino al 40%.

L’importo massimo del co-finanziamento è fissato in 400.000 euro per Impresa.

 

SOGGETTI BENEFICIARI:

PICCOLE, MEDIE IMPRESE e MIDCAP che hanno realizzato (negli ultimi 3 anni) un fatturato medio export verso Ucraina, Federazione Russa e/o Bielorussia di almeno il 20%, subendo una flessione dei ricavi a seguito del conflitto.

 

SPESE AMMISSIBILI:

L’INTERVENTO PUO’ COPRIRE FINO AL 100% DELLE SPESE AMMISSIBILI RIGUARDANTI: 

  • Realizzazione di investimenti produttivi, anche in Italia, ad esempio:
    – acquisto di macchinari ed apparecchiature ad uso produttivo;
    – impianti e beni strumentali;
    – potenziamento / riconversione di beni produttivi e strumentali esistenti;
    – tecnologie hardware, software e digitali.
  • Realizzazione di un investimento commerciale in un Paese estero anche temporanea, o per il potenziamento di una struttura esistente in un Paese estero alternativo a Ucraina, Federazione Russia e/o Bielorussia. 
    per struttura commerciale si intente: ufficio, negozio, corner, showroom.
  • Consulenze e spese promozionali per eventi internazionali in Italia o all’estero;
  • Spese per la certificazione di prodotto e la registrazione di marchi o brevetti.

 

APERTURA DEL BANDO:

Lo sportello per la presentazione delle domande sarà aperto dal 12 Luglio al 31 Ottobre 2022, salvo esaurimento risorse.

 

CONTATTACI:

CRISTINA FIGAROLI
tel.  340 42.63.103
c.figaroli@gfafinanzaagevolata.it

GIANNI GORNO
tel.  338 19.13.755
g.gorno@gfafinanzaagevolata.it